La Presse

Una vittoria pazzesca quella ottenuta da Valentino Rossi sul circuito di Assen, un trionfo voluto e sudato che rappresenta la 115ª perla di una collana infinita di successi.

A sorridere sul podio olandese è anche Danilo Petrucci, vera e propria sorpresa di questo inizio di stagione, capace di mettersi alle spalle le Ducati ufficiali e condurre la sua Pramac alle spalle del Dottore. La domenica del rider ternano però avrebbe potuto essere ancora più esaltante se nell’ultimo giro Rins e Barbera non avessero ostacolato la sua corsa. Lo stesso Petrucci lo ha sottolineato in maniera colorita: “gli spagnoli hanno rotto il cazzo – le parole di Petrucci riportate da Tuttosport – in Safety Commission mi mettono sempre sul banco degli imputati e parlano di regole ma alla fine a non rispettarle sono loro“. Parole durissime nei confronti del contingente iberico, dichiarazioni di guerra che potrebbero accendere e non poco il prossimo Gp di Germania.

SportFair

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.