muroNARNI – “La situazione è da codice penale”. Lo dice Tutti per Narni che nel sollevare la questione riguardante la sicurezza a Taizzano chiama in causa il codice e ricorda che se non si metterà a posto il muro, i responsabili potrebbero incorrere in guai seri. “Se c’è pericolo per le persone – dice infatti una nota di Tpn – la pena è l’arresto fino a sei mesi o l’ammenda non inferiore a 300mila euro”.

Il caso – Il caso in questione è la strada dell’Entradoro a Taizzano dove lungo la carreggiata è caduto un pezzo del muro di contenimento. “Al bivio con la statale Flaminia – dice Tpn – c’è un muro di contenimento della strada costruito a pietra che minaccia di crollare sull’Entradoro. Alcune pietre si sono già distaccate”.

Le altre emergenze – Ma quella del muro non è l’unica emergenza. Le altre, sempre secondo il gruppo di minoranza, sono una siepe privata che invade parte della carreggiata, un rallentatore di velocità deteriorato e l’eccessiva velocità dei veicoli.

Cronache24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.