bus_pppPERUGIA Si parla tanto di “portoghesi”, in questi tempi di crisi per Umbria Mobilità. Stavolta, però, la scoperta di due utenti del trasporto pubblico locale privi di biglietto ha avuto come conseguenza quella dell’espulsione. Si tratta di due magrebini fra i 20 e i 30 anni, che, dopo gli accertamenti di rito, sono risultati clandestini.

A intercettarli all’interno di un autobus sono stati agenti in borghese della polizia provinciale di Perugia stamani intorno alle 10, tra via della Pallotta e Campo di Marte. A un primo controllo, oltre a essere privi di biglietto, sono risultati senza fissa dimora e privi di permesso di soggiorno. Questi i motivi – come riferisce la Provincia – per cui è scattato il provvedimento di arresto. È seguito l’accompagnamento in questura per avviare le procedure di espulsione.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.