pioggia_roma-300x199ROMA – Un forte acquazzone si è abbattuto su Roma nel primo pomeriggio del 27 agosto. E’ arrivato Joseph, il vortice di aria fredda che si aggira per l’Europa e che nei prossimi giorni porterà una ventata di autunno in città. Gli occhi sono puntati sul litorale laziale, dopo l’emergenza tornado a Santa Severa. I rovesci sono cominciati già nel corso della notte e sono proseguiti nelle prime ore della mattinata in tono più leggero. Dalle 14 un nuovo copioso scroscio d’acqua si è abbattuto sulla Capitale: si temono disagi e allagamenti in tutta la città.

Joseph, così ribattezzato dall’Università di Berlino, è sceso puntualissimo sulla penisola all’indomani delcontroesodo e segna una prima fine ufficiosa dell’estate. Secondo il metereologo di 3bmeteo.com. Edoardo Ferrara, sono attese “ancora piogge e temporali nei prossimi giorni. Soprattutto domani ‘Joseph’ sarà responsabile di acquazzoni e temporali su gran parte dell’Italia, con rischio di locali nubifragi, grandinate e forti raffiche di vento”. Il Lazio, a detta dei meteorologi, sarà una delle regioni più colpite insieme a Campania, Molise, Toscana e, in generale, quelle settentrionali.

Nuovi acquazzoni e temporali fino a giovedì faranno il tempo instabile e a macchia di leopardo, specie sulle regioni del Centro, sulle Alpi e il Nordest.“Andrà un po’ meglio nei giorni seguenti – conclude Ferrara – quando l’alta pressione delle Azzorre tenterà di riavvicinarsi all’Italia, favorendo tempo più stabile e soleggiato. Tuttavia la protezione non sarà totalmente efficace e, pertanto, avremo ancora la possibilità di qualche pioggia o temporale a ridosso dei rilievi e sulle isole”.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.