tribunale terniTERNI Fissata per il 23 ottobre la prima udienza del processo d’appello per l’omicidio di via Brodolini a Terni, vittima  la 35enne Marianna Vecchione. Nel processo di primo grado, conclusosi un anno fa,  era stato condannato  a 16 anni di reclusione l’ex compagno G. M., 45enne di Terni. Quindi a breve si ripartirà, con le parti ferme sulle tesi opposte:   per i congiunti della vittima  Marianna Vecchione, l’omicidio sarebbe premeditato. Diametralmente opposta la tesi della difesa dell’ex compagno: si sarebbe trattato di un colpo di fucile sparato involontariamente nell’abitazione della donna in via Brodolini, dove si è consumata la tragedia.

TerniMagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.