valerio menentiPERUGIA Beni immobili intestati a Riccardo Menenti, beni mobili (moto e auto) intestati anche al figlio Riccardo e, eventualmente, “anche ulteriori beni in loro proprietà sino alla concorrenza di un milione e 500mila euro”.
Ecco l’oggetto del sequestro di tipo conservativo disposto dal Tribunale di Perugia ed eseguito oggi a favore dei genitori di Alessandro Polizzi, ucciso nella notte del 26 marzo, e di Julia Tosti, che quella notte, invece, si è salvata ma dopo essere rimasta ferita e comunque ha subito la perdita immane del fidanzato.
Il provvedimento è stato adottato a tutela dei crediti risarcitori dei ricorrenti, tenuto conto dei “gravi elementi indiziari” nei confronti di Riccardo Menenti che, d’accordo col figlio, per l’accusa, avrebbe fatto irruzione nell’appartamento di via Ricci nel cuore della notte. Vengono ovviamente fatte salve “diverse emergenze processuali”.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.