ROMA – La Dda di Roma avvia le verifiche sui documenti acquisiti relativi all’assegnazione di un alloggio popolare ad Ostia a Giuseppe Spada, zio di Carmine e Roberto, quest’ultimo autore dell’aggressione ad un cronista della Rai nel novembre scorso. Su disposizione del pm Mario Palazzi i carabinieri del Comanda provinciale e gli uomini della Squadra mobile hanno provveduto ad acquisire presso gli uffici comunali l’intero incartamento. Le verifiche mireranno a individuare eventuali profili penali della vicenda.

Intanto è attesa in Aula come teste al processo contro Armando Spada Federica Angeli, la giornalista vittima di minacce e violenza privata da parte dell’imputato.

Ansa

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.