bambina pedofiliaLo sfruttamento di bambini per film a luci hot è una realtà che nel mondo di internet è sempre più presente. Nonostante la polizia faccia un ottimo lavoro, nel mondo purtroppo se ne sentono sempre di nuove. Sopratutto nei paesi poveri dove i genitori stessi dei bambini, li vendono per guadagnare un po’ di soldi.

I bambini coinvolti sono sempre più piccoli, abusati a livello carnale o sfruttati, vittime inconsapevoli di un mercato di livello mondiale.

Spesso minacciati, spinti a fare cose che neanche da adulti avrebbero magari mai fatto, girare film a luci rosse con più persone, essere vittime di violenze inumane, picchiati e chissà che altro.

Gli Internet Service Provider coinvolti sono 71.806, le segnalazioni relative alla presenza di materiale a luci rosse riguardante bambini sul web sono circa 10.000 in più rispetto all’anno passato.

Il mercato su internet ha come merce di scambio bambini sempre più piccoli che, nel 40% dei casi rilevati, hanno meno di 5 anni; un mercato che non ha nulla di virtuale ma che, al contrario, sfrutta infinite volte le immagini e i video di abusi e violenze realmente commessi.

Di seguito un video denuncia di Umanite Homo dove c’è la ricerca e la “vendita” di una minorenne, una bambina di 10 anni venduta per 500 euro per girare un film con tre uomini. La bambina non è alla sua prima volta ma spaventata dall’idea di trovarsi con tre uomini, viene prima invogliata con l’aggiunta di 5 dollari per lei oltre ai soldi che andrebbero alla madre, e poi minacciata di andare a parlare con la madre e di riprendersi i soldi. Una bambina spaventata disposta a tutto pur di compiacere un genitore, se ancora così si può definire quella madre.

Il video è molto forte, si sconsiglia la visione ad un pubblico non adulto. 

Leggilo.net

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.