scooter terraNARNI – Finisce dentro una casa per evitare uno scooterista caduto a terra. E’ successo a Narni Scalo dove un’automobilista è riuscito ad evitare un incidente dalle conseguenze inimmaginabili e si è reso protagonista di un’incursione nel giardino di una casa dove, per sua fortuna, in quel momento non c’era nessuno all’aria aperta.

La dinamica – L’incidente è avvenuto lungo la parte finale di Via Tuderte a Narni Scalo dove un uomo in sella al suo scooter ha cercato di immettersi da una via laterale. Il conducente ha però perso il controllo del mezzo ed è finito in terra, mentre stava sopraggiungendo un’autovettura. La prontezza di riflessi dell’automobilista ha consentito al mezzo che sopraggiungeva di evitare l’urto con l’uomo in terra, ma per evitarlo il guidatore è stato costretto ad una manovra brusca che gli ha fatto perdere il controllo. La macchina è piombata all’interno del giardino di una casa che si affaccia lungo la traffica strada che porta verso San Gemini. Nessuno dei due ha riportato conseguenze gravi.

La protesta – Ma l’episodio ha dato la stura alle polemiche. “Quell’incidente non è frutto del caso” tuona il gruppo consigliare del Psi che con il capogruppo Federico Novelli e con Claudio Ricci ha presentato un’interrogazione. “Quel tratto di strada – dicono – è diventato un vero e proprio colabrodo, in quanto chi ha eseguito i lavori per conto del Sii non ha ripristinato il manto stradale a regola d’arte e nello stato preesistente come prescrivono i regolamenti comunali. Il problema è ancor più grave in quanto ai lati della strada si affacciano numerose abitazioni e un complesso commerciale. C’è inoltre molto trafficato e ci sono veicoli che vanno ad elevata velocità in entrata e uscita da Narni Scalo. Il Comune dica che cosa vuole fare e si decida a intraprendere azioni nei confronti di chi ha fatto i lavori”.

Cronache24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.