UMBRIA – Sono circa 1.750 le denunce arrivate nel 2017 al Compartimento della polizia postale e delle comunicazioni per l’Umbria per le province di Perugia e Terni, che unitamente alle deleghe ricevute portano i casi trattati a circa 1.900. Le persone arrestate sono state complessivamente 19 mentre quelle denunciate sono state 129.

Nell’ambito della pedopornografia online sono stati trattati 33 casi che hanno portato a 16 perquisizioni, 2 arresti e 11 persone denunciate in stato di libertà; i reati trattati riguardano per lo più l’adescamento on line di minori, che si conferma ancora una volta come fenomeno rilevante, nonché la detenzione e la divulgazione di materiale pedopornografico.

Dall’opera di prevenzione, è scaturita una assidua attività di monitoraggio della rete che ha visto coinvolti 288 siti internet, di cui 177 inseriti in black list.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.