banca_popolare_spoletoA-300x141SPOLETO – Tredici gli investitori hanno sottoscritto l’accordo di investimento per l’acquisto del controllo della Banca Popolare di Spoleto, attualmente in amministrazione straordinaria, attraverso il veicolo societario Clitumnus. A guidare gli investitori di Clitumnus č la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con 27,5 milioni di euro, seguita dalla Coop Centro Italia con 11 milioni e Net Insurance con 7,5 milioni. Gli altri investitori sono Bifin 1,1 milioni) Briziarellifin (1,1 milioni), Ecosuntek (1,1 milioni) Financo (2,2 milioni), la Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto (1,65 milioni), Luigi Metelli (1,1 milioni), Molini Spigadoro (1,1 milioni), Enrico Ricci (2,2 milioni), UBN Finance (1,1 milioni), ZE.FLOR. (1,5 milioni). Lo si legge in una nota in cui si spiega che l’accordo ”č peraltro aperto ad altri investitori che siano graditi a quelli attuali, fino a concorrenza dell’importo di 102 milioni di euro”.

[..]

Articolo completo su UmbriaJournal

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.