delrioGoverno e maggioranza vanno sotto due volte in commissione Affari costituzionali al Senato, dove si stanno votando gli emendamenti al ddl Delrio sulla riforma delle Province. Riforma che oggi pomeriggio approderà all’esame dell’aula di Palazzo Madama. 

 

In particolare, governo e maggioranza sono stati battuti su un emendamento dell’opposizione che restituisce alle Province le competenze sull’edilizia scolastica; mentre è stato bocciato l’emendamento del relatore che fissava un tetto all’indennità dei presidenti delle Province.

A incidere sull’esito delle votazioni, l’assenza, decisiva, del senatore di maggioranza Mario Mauro (Per l’Italia).

 

Alla fine è arrivato il via libera della Commissione. Soddisfatto il relatore, Francesco Russo (Pd): «C’è stato un’ottima collaborazione che ha portato ad miglioramento del testo rispetto a quello della Camera». Il provvedimento approderà alle 15 nell’aula di palazzo Madama per l’avvio della discussione generale. Il voto finale è previsto per domani.

 La Stampa

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.