arrestiI carabinieri del comando provinciale di Roma, durante il fine settimana, hanno dato esecuzione ad una vasta serie di attività antidroga su tutto il territorio di Roma e della provincia, con una particolare attenzione nei luoghi di ritrovo, soprattutto di giovani, della cosiddetta movida. Il bilancio è di 29 spacciatori arrestati e di oltre 700 grammi tra hashish, marijuana, cocaina ed eroina sequestrati. Ingente anche la somma di denaro ritenuta provento dell’attività di spaccio che è stata sequestrata agli arrestati, complessivamente oltre 5.000 euro.

L’operazione, a cui hanno partecipato i militari del Nucleo Radiomobile di Roma e delle Compagnie Roma Centro, Roma Eur, Roma piazza Dante, Roma Trastevere, Roma Casilina, Roma Montesacro, Roma Trionfale, Roma San Pietro e Frascati, è stata svolta di pari passo ai quotidiani servizi di controllo del territorio che vengono intensificati, soprattutto nel week end, con i rinforzi provenienti dalla Compagnia di Intervento Operativo dell’8° Reggimento Lazio e dalla Compagnia Speciale di Roma.
Le zone maggiormente controllate sono state quelle di Montespaccato, Bravetta, Tor Sapienza, Casalbertone, Pigneto, Esquilino, San Lorenzo, Monti, San Giovanni, Trastevere, Testaccio, Ponte Milvio, Villa Bonelli e Tor Bella Monaca.
I pusher, di età compresa tra i 16 ed i 40 anni, sono stati tutti trattenuti in caserma, ad eccezione del minore che è stato accompagnato nel Centro di Accoglienza per Minorenni di via Virginia Agnelli. Dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Altre 45 persone sono state segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di droghe.

QN.Quotidano.net

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.