GAY: GAYLIB, PRIDE NON E' PAGLIACCIATA MA SFILATAÈ partito da piazza della Repubblica il Roma Pride 2013. Alla testa del corteo c’è lo striscione con su scritto lo slogan di quest’anno: «Roma Città Aperta». A reggerlo, tra gli altri, ci sono il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, il consigliere capitolino Luigi Nieri in rappresentanza di Roma Capitale e il portavoce del Pride Andrea Maccarrone. I tradizionali carri colorati che diffondono musica ad alto volume. «A Roma vogliamo chiudere la brutta pagina di questi anni segnata da troppe discriminazioni e troppe violenze e vogliamo aprire la nuova stagione di Roma Capitale dei diritti» ha affermato Nieri. La polemica per l’assenza del neosindaco di Roma Ignazio Marino al Pride, secondo Nieri, «è finita ieri e oggi siamo a questa bella festa. Io rappresento Roma Capitale su mandato del sindaco – ha concluso – e consegnerò un bellissimo messaggio agli organizzatori». «Marino come Pisapia, Roma come Milano, si alle unioni civili». Questo uno degli slogan lanciati da Imma Battaglia (DìGay Project). Tra i manifestanti anche la madrina di questo Pride, l’attrice Chiara Francini. In corteo anche tanti ragazzi e con cartelli con su scritto: «La mia libertà protegge la tua», «Sesso, razza, credo: bello perché vario» oppure «Pro Life – Pro Condom». Fra le tante facce del Roma Pride di quest’anno anche quella di una donna in carrozzina e quella di due gemellini di sei mesi in una maxicarrozzina con su scritto “Famiglie arcobaleno. Associazioni genitori omosessuali”. Ad accompagnarli una donna che ha scritto sulla sua maglietta rosa «È l’amore che crea una famiglia». Partecipano al Pride di quest’anno volti noti Vladimir Luxuria, Dario Vergassola, Franco Grillini e il senatore Sergio Lo Giudice e alcuni consiglieri capitolini neo eletti come Francesco D’Ausilio, Paolo Masini.

art su ternimagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.