Russia-incendio-GroznyGROZNY- Un grattacielo di 45 piani al centro di Grozny, simbolo della modernita’ e della rinascita della Cecenia dopo anni di guerra civile, e’ stato inghiottito dalle fiamme nella notte. Decine di vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta e sono riusciti dopo 7 ore a domare le fiamme. Un corto circuito e’ stata la causa piu’ probabile del rogo, secondo la polizia che ha escluso un attacco doloso. Le fiamme si sono diffuse rapidamente sull’edificio di acciaio e vetro, appena terminato e ancora non abitato, ma sembra esser rimasta danneggiata solo la parte esterna. Le fiamme sono arrivate fino al punto piu’ alto dell’immobile, dove si trova l’orologio circolare piu’ grande del mondo (14 metri di diametro), le cui lancette si sono fermate piu’ di due ore dopo l’inizio del disastro, quando segnavano le 20:30. Escludendo Mosca, dove si levano grattacieli di varie decine di metri d’altezza, l'”Olimp” e’ considerato il piu’ alto grattacielo in Russia. Costruito da un’azienda turca, fa parte di Grozny City: sette grattacieli -cinque per abitazioni, un albergo e un centro commerciale- capaci di resistere a terremoti fino a 9 gradi sulla scala aperta di Richter.
Recentemente, il leader ceceno Ramzan Kadirov ha regalato all’attore francese Gerard Depardieu, che a gennaio ha ricevuto la cittadinanza russa, un appartamento in uno degli immobili adiacenti. Grozny City e’ l’orgoglio delle autorita’ cecene, che hanno ricostruito in pochi anni una citta’ che era praticamente distrutta dalle due cruente guerre tra l’esercito federale russo e la guerriglia separatista. Nella capitale cecena si sta gia’ costruendo Grozny City 2, che avra’ un grattacielo di 300 metri di altezza e sara’ inaugurato nel 2016.

AGI

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.