sangemini agitazioneSangemini oggi in sciopero e la mobilitazione incassa, alla vigilia, la solidarietà della Regione. Flai Cgil,Fai Cisl e Uila Uil di Terni hanno proclamato uno sciopero di otto ore dei lavoratori della Sangemini dopo i recenti sviluppi sulla situazione economica dell’azienda e dalle 10 alle 12 è previsto un presidio davanti ai cancelli della fabbrica.

Solidarietà della Regione Una rivolta che trova la presidente della Regione dalla parte dei lavoratori. Ieri in una nota, la Marini ha detto esplicitamente chela giunta regionale “segue con la massima attenzione la difficile vicenda della Sangemini e manifesta piena solidarietà ai lavoratori in lotta per la difesa del loro lavoro e dell’attività stessa di questo importante sito produttivo a livello nazionale”.

Vertenza Ast, summit romano C’è grande attesa a Terni per l’incontro di oggi pomeriggio a Roma, nella sede del ministero dello Sviluppo Economico, sulla vertenza Ast. Intorno allo stesso tavolo, alle 17 e 30, si ritroveranno il sottosegretario Claudio De Vincenti, riconfermato nello stesso incarico dal premier Enrico Letta, e i massimi rappresentanti dei sindacati, del Comune e della Provincia. L’obiettivo è fare chiarezza sull’iter che porterà alla vendita del sito di viale Brin, ottenendo precise garanzie dal governo.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.