PERUGIA – L’Usl Umbria 1 conta circa 400 inadempienti al decreto sui vaccini obbligatori che porta la firma del ministro alla sanità Beatrice Lorenzin. Con altrettante multe pronte a scattare da qui al 10 marzo se le famiglie dei ragazzi non vaccinati (sono 10 vaccini per la fascia 0-16 anni) non correranno ai ripari. Nell’Usl Umbria 2 invece siamo più avanti: sono già state emesse 353 sanzioni da 167 euro l’una nel distretto Foligno-Spoleto. In quello di Terni se ne contano circa 150. In tutto a livello regionale si arriva a superare quota novecento. I dati sono stati forniti dai responsabili Massimo Gigli –  per l’azienda sanitaria che ricomprende Perugino, Alta e Media valle del Tevere – e Franco Santocchia per l’Usl 2.

Servizio completo nell’edizione del 2 marzo del Corriere dell’Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.