moda_iiiCITTA’ DI CASTELLO Book fotografici per varcare le porte del dorato mondo della moda. Due uomini di 41 e 39 anni originari di Padova e residenti in quella di Rovigo, sono stati denunciati per tentata truffa (per loro anche il foglio di via) dagli agenti del commissariato di Città di Castello. I due, fermati e identificati nel corso di controlli ordinari, si sono dichiarati procacciatori d’affari, in particolare manager nel campo della moda alla ricerca di modelli e modelle da destinare ad attività professionali. Nell’abitacolo dell’auto, un cospicuo numero di contratti già precompilati e intestati a una fantomatica società milanese. La stipula del contratto – in base a quanto riferisce la polizia – consisteva nell’impegno a versare immediatamente 500 euro e poi 24 rate mensili da 250 euro in cambio di una serie di servizi e book fotografici da portare all’attenzione di importanti agenzie di moda milanesi. Il commissariato ha rilevato precedenti specifici per truffa, appropriazione indebita, circonvenzione d’incapace. Sono al vaglio le posizioni di tre soggetti posizioni che ieri sarebbero state vittime dei presunti truffatori.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.