Primo arresto per sciacallaggio, ad AMATRICE. I carabinieri hanno arrestato un 45enne originario di Napoli, pluripregiudicato, che tentava di introdursi in un’abitazione disabitata a seguito del sisma, forzandone la porta con un cacciavite. Visti i militari, l’uomo si è dato alla fuga. Bloccato, ha ingaggiato una colluttazione con i carabinieri, che lo hanno arrestato. I militari hanno riportato lievi lesioni, guaribili in 6 giorni. Il quarantacinquenne – con numerosi precedenti penali per droga, ricettazione e porto abusivo di armi – è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria e lesioni personali e condotto nel carcere di Rieti.

Ansa

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.