ambulanza_terniPolizia e carabinieri, nel corso di un’operazione congiunta, hanno arrestato a Terni il presunto mandante dell’agguato a colpi di fucile nei confronti di un albanese di 35 anni. L’uomo, nel luglio scorso, era stato raggiunto da due pallettoni da cinghiale in via Castello. Gli esecutori del tentato omicidiodue fratelli albanesi, erano stati giàarrestati. Ora gli inquirenti sono arrivati anche al mandante, colui cheavrebbe fornito l’arma, mai più ritrovata, agli aggressori, segnalando l’arrivo della vittima da colpire. Si tratta di un muratore albanese di 36 anni, residente a Terni, ora rinchiuso in carcere. Il movente del fatto di sangue andrebbe ricondotto a una faida familiare tra albanesi.

corrieredellumbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.