Il fondatore di Ikea, Ingvar Kamprad, è morto a 91 anni. Lo ha annunciato il colosso svedese dei mobili low cost. “Ingvar Kamprad è morto in pace nella sua casa” di Smaland, nel sud della Svezia, ha annunciato Ikea sul suo account Twitter. “Ingvar sarà ricordato con affetto e mancherà molto alla sua famiglia e ai colleghi di Ikea in tutto il mondo”.

Kamprad si è spento “serenamente” sabato, dopo una breve malattia, si legge in un comunicato pubblicato sul sito di Ikea. L’imprenditore, “uno dei più grandi del 20esimo secolo” – come viene definito nella nota – era nato a Smaland nel 1926 e fondò la società all’età di 17 anni. “Ricorderemo la sua dedizione e il suo impegno a schierarsi sempre con la gente, a non arrendersi mai, a cercare sempre di migliorare e guidare e dare l’esempio”, ha commentato l’amministratore delegato e presidente dell’Inter Ikea Group, Torbjorn Loof.

“Sento un grande vuoto”, ha aggiunto Göran Grosskopf, uno dei più stretti collaboratori di Kamprad. Grazie a Ikea, Ingvar Kamprad è diventato negli anni uno degli uomini più ricchi del Pianeta, con un patrimonio personale stimato di circa 33 miliardi di dollari. Il suo impero dà lavoro oggi a 190mila persone nel mondo e genera un volume d’affari annuale di 38 miliardi di euro. Kamprad aveva lasciato tutte le cariche operative nel gruppo nel 1988, ma aveva continuato a collaborare come consulente senior.

TGCOM24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.