Russia. Putin: senza prove su uso gas attacco a Siria sarebbe ”aggressione”

putin_lpRUSSIA, MOSCA – Mentre prende il via il G20 a San Pietroburgo il presidente russo, Vladimir Putin, lancia un nuovo monito: un eventuale sì russo in Consiglio di sicurezza a un’operazione militare in Siria è ipotizzabile solo se gli ispettori dell’Onu presenteranno prove inconfutabili sulla colpevolezza del regime di Assad nell’uso di gas letali. read more

Siria, la foto che prova i massacri di Assad è un falso: scattata in Iraq nel 2003

foto_falsa_bbcLa notizia è clamorosa e sta facendo il giro del mondo. Una delle foto che testimonierebbe il presunto massacro perpetrato con le armi chimiche dall’esercito fedele al presidente siriano Assad sarebbe un clamoroso falso. Anzi, lo è senza l’uso del condizionale. read more

Obama punta al voto del Congresso: “La Siria non è Afghanistan o Iraq”

PRESIDENT BARACK OBAMA SPEAKS BY PHONE W..........Barack Obama spinge sull’acceleratore. Il presidente degli Stati Uniti ha chiesto oggi al Congresso di arrivare a un voto sulla situazione siriana in tempi brevi, in modo che si possa dare il via al raid contro le forze governative di Damasco. read more

Siria, attacco da giovedì a sabato: un colpo solo, poi è guerra persa

 

obamaROMA -Giovedì 29 agosto, ormai la data degli attacchi viene comunicata con anticipo sui media americani (Nbc riportando “una fonte amministrazione usa”). E tre giorni di “raid”, cioè bombardamenti dal cielo. Questo il programma, read more

Siria. Bombardamenti col gas nervino? «Abito a 500 metri» dal luogo degli attacchi e «non ho sentito niente»

Siria: strage alle porte di Damasco, denunciato uso gas nervinoDAMASCO L’esercito siriano ha usato il gas nervino sui ribelli a Damasco? «Abito a cinquecento metri dal luogo dove si sarebbero verificati gli attacchi chimici, ma io e tutti gli altri, nel quartiere, non abbiamo sentito niente». Lo dice a tempi.it, Samaan, cattolico siriano che vive a Damasco con la sua famiglia. Samaan traduce dall’italiano all’arabo per la Chiesa i libri su don Bosco e prima dello scoppio della guerra civile faceva la guida turistica per gli italiani che volevano visitare i luoghi storici della cristianità in Siria. read more