Gioia Tauro, bomba al sexy shop distrugge palazzo: arrestato Salvatore Infantino

polizia-italianaREGGIO CALABRIA  – Salvatore Infantino, il presunto attentatore della bomba al sexy shop “Vedova nera” di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, è stato arrestato il 1° agosto. Il sexy shop fu distrutto il 28 aprile scorso dall’esplosione, che ha reso inagibile il palazzo che lo ospitava, oltre ad aver danneggiato alcune auto parcheggiate nelle vicinanze. Il movente, secondo le ipotesi degli inquirenti, sarebbe da ricercare nel racket delle estorsioni. read more