La Spoleto-Norcia in mountain bike non si fara’ per motivi di sicurezza

ex ferrovia spoleto norciaPERUGIA La Spoleto-Norcia in  mountain bike non si farà. Delusi gli appassionati di bici (se ne prevedevano oltre 200) che, su decisione dell’impresa che ha in appalto i lavori di messa in sicurezza dell’area, dovranno rinunciare alla “scampagnata” del 15 settembre lungo l’ex ferrovia. read more

Bolzano, parroco su Fb difende il prete pedofilo: “Non violentò nessuno”

violenza_sessuale-2BOLZANO –Don Giorgio Carli non ha violentato quella ragazza, è un uomo meraviglioso”. Il post su Facebook del parroco Don Gigi Carfagnini che difende il prete accusato di violenza sessuale, per cui la chiesa ha risarcito la vittima con 700mila euro, crea imbarazzo alla Curia di Bolzano. read more

Le notti che accendono le luci su Terni. Il 20,21 e il 22 settembre protagoniste le attività economiche del centro cittadino. Attese 100 mila persone

ternion13Terni On, una notte lunga tre giorni: il 20, il 21 e il 22 settembre il centro cittadino e le sue attività economiche, protagoniste della manifestazione voluta dall’ Amministrazione Comunale e organizzati da Eventi srl, società individuata tramite un bando pubblico.  read more

Società non dichiara 39 mln di euro, otto denunciati Rivendita di autovetture a Ostia, evasa Iva per quasi 14 mln

gdfROMA Una società che si occupa di vendere auto ha omesso di presentare le dichiarazioni annuali dei redditi occultando oltre 39 milioni di euro al fisco ed evadendo l’Iva per un importo di circa 13,6 milioni di euro. read more

Kate Middleton, royal baby ancora senza nome. I perché del mistero

kate5LONDRA – Kate Middleton ha partorito? La risposta è sì, finalmente, per la gioia degli inglesi (e non solo). Il ‘royal baby’, il figlio di Kate Middleton e del principe William è nato, ed è maschio. Il piccolo è nato lunedì alle 16,24 locali (le 17,24 italiane) e pesa 3,8 read more

Cleveland, camera della tortura a casa Castro. Procuratore chiede pena di morte

ariel-castro-casa-cleveland-300x151WASHINGTON – Una camera della tortura con catene, lucchetti e guinzagli. Quei guinzagli che Ariel Castro, orco di Cleveland, avrebbe usato per portare in giardino Amanda BerryGina Dejesus e Michelle Knight. Una camera dove la “raccapricciante brutalità” delle torture subite dalle tre ragazze veniva celata tra le mura bianche di una casa dall’apparenza normalissima. read more