Pensione, giorni “persi” a donare sangue riducono assegno. Altro “regalo” Fornero

forneroROMA – Con l’entrata in vigore della riforma Fornero, l’Inps non conteggia più nel calcolo pensionistico le giornate in cui i lavoratori si sono assentati perché impegnati a donare il sangue. Giorni “persi”, secondo l’Inps, soldi in ostaggio per i donatori/lavoratori che ora per accedere alla pensione o dovranno recuperare mesi a fine carriera, oppure dovranno accettare una penalizzazione economica. read more