Vittima di insulti a scuola perche’ di colore. La Cassazione: “e’ odio razziale”

corte-dei-conti-300x120PERUGIA Insultare un compagno di scuola dandogli del “negro di m…” implica un’aggravante. È quella  della “finalità di discriminazione o odio etnico”. La quinta sezione della Suprema Corte ha infatti confermato la condanna della Corte d’appello di Perugia per ingiuria e violenza privata aggravate perpetrate nei confronti di un ragazzo a scuola. read more