Diego Lucchetti ucciso al rave da un’auto. “Pensavo fossero buche”

diego_luchetti2-300x161MACERATA – “Il terreno è molto sconnesso, pensavo ci fossero delle buche”. E’ la versione dei fatti fornita ai carabinieri da C.M., il ventenne alla guida dell’Opel Corsa che due notti fa ha schiacciato e ucciso il diciottenne Diego Luchetti, sdraiato su un prato nei pressi di un rave party in una ex cava a Serripola di San Severino Marche. read more

Kate Middleton ha partorito: il royal baby è un maschietto

kate_middleton_pregnant2-229x300LONDRA – Kate Middleton ha partorito: il figlio delladuchessa di Cambridge e di William è nato nel pomeriggio del 21 luglio 2013, intorno alle 16:24 (le 17:24 in Italia), sotto il segno del Cancro, ma la notizia è stata diffusa in serata. Il royal baby è un maschietto, pesa 8 libbre e 6 once, poco meno di 4 kg. read more

Pakistan, due sorelle uccise per un video: “disonorava la famiglia”

ragazze-pakistan-300x225Arriva dal Pakistan l’ennesimo caso di donne massacrate perché colpevoli di “occidentalizzazione”. Basra e Sheeza Noor, due sorelle di 15 e 16 anni, sono state uccise a Chillas, un città nel nord del Paese. Il motivo? Essersi filmate in un video, mentre ballano sotto la pioggia fuori casa. I media locali sostengono che il filmato, girato sei mesi fa, è stato diffuso tramite cellulari, fino ad arrivare ad un parente delle due ragazze. La reazione è stata terribile.

Secondo il Times, domenica scorsa la madre, il fratello ed altri complici hanno trucidato le due giovani con l’obiettivo di “ristabilire l’onore della famiglia”. Il ragazzo risulta in fuga dal Pakistan, elemento che comproverebbe ulteriormente la sua colpevolezza secondo la polizia. Il video è stato rimosso dal Rete, dove circola però l’immagine tratta da un frame in cui sono ritratte Basra e Sheeza. Secondo la Commissione Diritti Umani del Pakistan, almeno 943 donne e ragazze sono state assassinate nel 2011 per “delitti d’onore”.

FanPage

Citta’ di Castello: giovane segregata in casa e costretta a nozze combinate

violenza-donneCITTA’ DI CASTELLO Ieri mattina si è aperta dinanzi al gip Carla Giangamboni, pm Antonella Duchini – e subito dopo è stata rinviata per un vizio procedurale – l’udienza di rinvio a giudizio per una intera famiglia di cittadini del Marocco immigrati in Alta Valle del Tevere, che nel 2009 si erano resi protagonisti di sequestro di persona a scopo di estorsione, nei confronti di una loro congiunta di 20 anni. read more

Tragedia nelle Marche, si suicidano in tre

cappio-corda-2CIVITANOVA MARCHE (MACERATA)  – Tragedia nella tragedia a Civitanova Marche: il fratello della donna di 68 anni suicida con il marito per problemi economici, non appena appresa la notizia si è a sua volta suicidato gettandosi in mare. Il corpo è stato recuperato dalla Capitaneria di porto. L’uomo aveva 70 anni. Inutili di tentativi di rianimarlo. read more