Apple: a Tokyo in coda per l’iPhone, dieci giorni prima dell’uscita

iphone1TOKYO – Passano gli anni, ma non si ferma il fanatismo degli appassionati di iPhone. Come il ragazzo che a Tokyo a dieci giorni dall’arrivo dei nuovi smartphone si è messo già in coda davanti al Ginza Apple Store. read more

Germania, monumenti nazisti: ha senso spendere milioni per restaurarli?

sala_processo_norimberga_lp-141x300NORIMBERGA – Resti monumentali dell’architettura nazista cadono in rovina e in Germania si dibatte, come sempre, sui dilemmi dell’identità e della memoria: lasciare che il tempo compia la sua opera distruttrice oppure restaurare le tracce di pietra del nazismo, col rischio di inviare un messaggio sbagliato alle nuove generazioni? read more

Anche gli universitari italiani delocalizzano gli studi all’est

studentiUn recente studio cinese, firmato dalla Jiao Tong University di Shanghai boccia sonoramente le università italiane. Non siamo nei 100 migliori atenei del mondo.

C’è chi penserà cosa può importarcene a noi dello studio fatto dai cinesi, ma non dimentichiamo che la Cina può vantare l’economia più dinamica del mondo, che read more

Terni, tute blu sulla graticola. Tubificio a rischio trasferimento, impianti in Germania?

tubificioTERNI Il nuovo “ago” del pennone della fontana di piazza Tacito, lavori  ultimati domenica scorsa, è stato messo a disposizione da Ast e Tubificio.  Alto 24 metri ha una doppia struttura: un sostegno interno in acciaio spesso  12 millimetri e un rivestimento esterno di tre millimetri d’inox. Terni si arricchisce di un’altra opera d’arte realizzata dai lavoratori  dell’acciaieria e da quelli del Tubificio. read more

Letta: “Le tasse sono alte per i troppi evasori” E la spesa pubblica?

++ Letta urges Maroni to close 'shameful chapter' ++La crisi? Colpa dell’evasione, che impedisce al Paese di ripartire. A dirlo è Enrico Letta, in un convegno all’Agenzia delle Entrate.

“Se ci si chiede perché l’Italia è un Paese poco competitivo, rispondo perché read more

Eurostat: il debito italiano continua a salire raggiungendo quota 130% del PIL

small_130531-182754_bast310513pol_01461-300x199BRUXELLES – Il debito italiano nel primo trimestre del 2013 tocca il nuovo record del 130,3% del Pil. Lo rivelano i dati di Eurostat, che sottolinea poi come il debito della Grecia sia superiore a quello italiano, ammontando al 160,5% del Pil greco. Dopo Grecia e Italia c’è il Portogallo (127,2%), l’Irlanda (125,1%) e Belgio (104,5%). read more