Stop doppio stipendio per i ministri anche non parlamentari come Saccomanni

governo-300x225ROMA – Stop doppio stipendio per i ministri anche non parlamentari come Saccomanni. Alla fine, con l’avallo della Ragioneria dello Stato, la promessa di rinunciare al doppio stipendio, il Governo Letta l’ha mantenuta. Non si possono cumulare stipendio pubblico e indennità di governo, anche per i ministri e i sottosegretari che non sono membri del Parlamento. read more

No accordi per la Berco, licenziamenti Respinta mediazione Giovannini, prevista chiusura sede Busano

bercoTORINO Nessuna intesa al ministero del Lavoro tra la Berco e i sindacati. L’azienda del gruppo Thyssenkrupp ha respinto la proposta di mediazione del ministro Giovannini, confermando i 611 esuberi e la chiusura dello stabilimento di Busano Canavese (Torino). read more

Cisl, Raffaele Bonanni: “Tagliare le tasse subito o protesta sociale”

bonanni cislROMA –Tagliare le tasse subito o daremo voce alla protesta sociale“. Raffaele Bonanni, segretario della Cisl, spiega in un’intervista a La Stampa che “la crisi ci ha stroncato, le tasse sono al top, la corruzione è diffusissima, la credibilità della politica è a zero”, tutte condizioni che hanno portato ad un “punto di rottura“. read more

La staffetta (*) non crea posti di lavoro. ILO e Tito Boeri contro Giovannini

(*) ovvero l’avvicendamento generazionale al posto di lavoro.

enrico_giovannini_lp-300x199ROMA – Enrico Giovannini con la sua poco razionale idea della staffetta sul posto di lavoro e Elsa Fornero per la sua riforma disastrosa sono finiti sul libro nero della Organizzazione internazionale per il Lavoro, o International Labour Organization, una agenzia dell’Onu, a quanto scrive il Corriere della Sera, mentre su Repubblica l’economista Tito Boeri a sua volta boccia l’idea della staffetta, che “non crea lavoro”. read more

Aiuti alle famiglie: dal fondo di solidarietà alle detrazioni, dalla social card ai ‘bonus bollette’

aiuti-famiglie-3677Più di 6 famiglie su 10 fa la spesa nei discount (il 9% in più rispetto all’anno precedente), con conseguente modifica delle tipologie di prodotti acquistati. Inoltre, sono state ridotte al lumicino le spese per visite read more