Deputate in rivolta per la parita’ di genere.Fi-Ncd; ‘Ruoli si conquistano’

L. elettorale: Camera dice "no" a abbassamento soglia 4%Si alza sempre più la tensione sul tema della parità di genere. In Aula non se ne parlerà prima di lunedì, ma l’asse trasversale delle deputate per rafforzare le norme dell’Italicum sulla rappresentanza femminile in lista, mette di nuovo alla prova l’accordo tra Renzi e Berlusconi sulla legge elettorale. “Sulle quote rosa sono d’accordo con Brunetta: i ruoli politici e parlamentari vanno conquistati sul campo sulla base del merito e non sulla base del sesso”. read more

San Marino in rivolta: uova e lacrimogeni contro aumento tasse (video)

san_marino_rivolta_tasse-300x163SAN MARINO – San Marino in rivolta: gli abitanti del piccolo stato non vogliono pagare le tasse. Lo sciopero generale è stato indetto dalla Centrale sindacale unitaria contro la riforma fiscale che il Governo è in procinto di varare e che in alcuni casi aumenterebbe le tasse per i dipendenti anche di 6 volte. read more

JPMorgan sotto indagine negli Usa per manipolazione dei mercati dell’energia

jpmorganNEW YORK – La JPMorgan è finita nel mirino del Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti nell’ambito dell’indagine sulla presunta manipolazione dei mercati dell’energia. read more

Narni: Si accendono i riflettori su “Gioca e mettiti in gioco”, stasera notte bianca dei bambini

narni gichiNARNI – Bambini e ragazzi protagonisti, per una sera, di giochi avvincenti, storie fantastiche e laboratori divertenti. Sarà “Gioca e mettiti in gioco”, in programma questa sera a partire dalle 20:30 nelle vie e piazze del centro di Narni. read more

Sara Tommasi dipendente? “Ho sempre voglia, virus da Berlusconi” – VIDEO intervista.

Sara_Tommasi_intervista-e1374479500689-300x199ROMA – Sara Tommasi sembra stia meglio e dopo il ricovero all’ospedale pare decisa a voler entrare in una comunità di tossicodipendenti. A dichiararlo è lei stessa in una intervista a Canale 25. read more

Padova – Africani mantenuti dal comune devastano centro: vogliono più soldi!

immagine della rivolta di Rosarno

immagine della rivolta di Rosarno

PADOVA. Come annunciato il Comune di Padova si è sostituito allo Stato centrale nel mantenimento dei falsi profughi nel suo territorio.

Altri due mesi di accoglienza, il Comune vuole mantenere i “profughi” (in realtà non sono tali, perché non hanno ricevuto il permesso visto che non ne avevano i requisiti-si tratta in gran parte di Nigeriani e Ghanesi salpati dalla Libia con la scusa della guerra, non di Libici) arrivati ormai oltre un anno fa durante la guerra in Libia e che tra pochi giorni non avranno più la copertura economica del ministero dell’Interno. read more