TERNI – Hanno forzato l’ingresso posteriore di vico Sant’Agape, dove regna il degrado, e sono penetrati all’interno del teatro Verdi. Trasformando il tempio della cultura della città in bivacco per disperati.

Se ne sono accorti per caso i commercianti di Corso Vecchio che hanno avvertito i vigili urbani.

Un blitz ha confermato i sospetti peggiori. All’interno del teatro Verdi, chiuso da nove anni, gli agenti della polizia municipale hanno trovato tutti i segni del bivacco notturno: cartoni per dormire, bottiglie vuote, rifiuti alimentari, sacchetti, cicche e molto altro ancora. La chiusura dell’ingresso di via Sant’Agape è stata rinforzata, ma non si escludono altre incursioni notturne.

E’ l’ultimo segno del degrado che sembra inarrestabile: il teatro della città trasformato in dormitorio di disperati.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.