rissa3 (1)TERNI Ancora una rissa finita con due accoltellati in pieno centro a Terni e per futili motivi, tutti albanesi i coinvolti, sembra che la lite sia scoppiata per gli apprezzamenti ad una ragazza connazionale dei tre. I militari del NORM-al. Operativa hanno denunciato in stato di libertà, poiché allo stato irreperibile, con contestuale richiesta di Custodia cautelare, un albanese 25enne incensurato poiché alle ore 3 circa del 1 settembre nel centro città avrebbe accoltellato due connazionali (uno di 25 anni e uno di 18 censurato) che portati al pronto soccorso dell’ospedale di Terni, per la gravità delle lesioni riportate all’addome, venivano dichiarati in prognosi riservata e poi giudicati guaribili in 30 giorni ciascuno. Le immediate indagini esperite dagli operanti, che grazie alla loro perizia ed alta professionalità penetravano il velo di omertà dei testimoni dell’evento, delle vittime e dei parenti dell’autore, hanno permesso di appurare l’identità dell’assalitore che avrebbe agito spinto da futili motivi riconducibili ad apprezzamenti che da lui erano stati fatti nei mesi passati ad una ragazza, anch’essa albanese, legata alle due vittime e che per questo, già in due precedenti occasioni, avrebbero litigato. Quella sera all’ennesimo diverbio l’assalitore si sarebbe scagliato con un coltello contro gli altri due ferendoli seriamente. Purtroppo l’albanese si è reso irreperibile poiché subito dopo il fatto si è dato alla fuga imbarcandosi presso l’aeroporto di Fiumicino e rientrando in aereo in Albania.

TerniMagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.