mariaaARRONE (TR)Ieri pomeriggio a Montefranco, i carabinieri della stazione di Papigno, in collaborazione con quelli di Arrone, hanno tratto in arresto per “produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti” un ternano di 56 anni, disoccupato, pluricensurato (anche per reati specifici).

Tradito dalla litigata I militari di Papigno sono intervenuti a Terni, in zona Borgorivo, a seguito di chiamata di una donna che stava avendo un acceso litigio, per dissidi familiari, con il marito. La pattuglia inviata sul posto, dopo aver calmato gli animi, ha perquisito l’uomo, già conosciuto per precedenti legati alla droga, rinvenendo in una tasca dei pantaloni mezzo grammo di marijuana.

Tredici piante di marijuana A questo punto la perquisizione è stata estesa a tutta la casa, senza portare a niente. Così i militari hanno passato al setaccio anche un’ altra casa di proprietà dell’uomo, quella a Montefranco. Qui hanno recuperato, posizionate in un terreno adiacente alla casa, 13 piante di marijuana, coltivate in altrettanti vasi, di un’altezza variabile tra 1,20 e 1,50 metri. L’uomo è stato arrestato e richiuso agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza per direttissima.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.