processo bregaTERNI Quattro udienze dall’8 ottobre in poi nel giro di poco più di un mese. E’ una tabella di marcia stringente quella messa a punto dal collegio giudicante chiamato a decidere sul presidente del consiglio regionale, Eros Brega, per una serie di accuse legate soprattutto alla gestione degli Eventi Valentiniani tra il 2001 e il 2005. Ieri mattina in tribunale la prima udienza del giudizio immediato che lo vede imputato per peculato, falso ideologico e concussione. Da accusa e difesa l’impegno a chiudere presto anche perché –come ha sottolineato l’avvocato Manlio Morcella – “Brega è un uomo pubblico, un rappresentante delle istituzioni che avverte il dovere di chiarire quanto prima le accuse a lui rivolte per continuare ad assolvere al meglio i suoi impegni”.

Servizio integrale nel Corriere dell’Umbria del 25 settembre

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.