OLYMPUS DIGITAL CAMERAC’è veramente tanto entusiasmo per l’appuntamento di Sabato 20 e domenica 21 luglio 2013 a Ferentillo ed Arrone, dove si disputerà  l’appuntamento di alto livello agonistico per la canoa fluviale con la Gara Nazionale e Campionato Italiano ragazzi- master. A comunicarci la soddisfazione per il successo dell’evento è Mauro Pitotti presidente del “gruppo Canoe Terni”  sottolineando che il successo della gara è dimostrato dal numero delle iscrizioni che è andato ben oltre le più rosee attese, “siamo arrivati a quota 320 atleti con 42 società provenienti da tutta Italia, dal Trentino alla Calabria e continuano ad arrivare le adesioni”.  La prima gara che si terrà sabato con partenza alle ore 11 consiste in una prova di discesa sprint che si svolge in due manches cronometrate in un percorso che va dal ponte di Ferentillo a 600 metri a valle (difficoltà di primo e secondo grado). Nella giornata di domenica si svolgerà la gara di discesa classica (valevole per il Campionato Italiano ragazzi- master) con partenza alle ore 11 dal ponte di Ferentillo ed arrivo ad Arrone presso il centro di Canoa-Kayak. Percorso di circa 4,9 km cronometrato. Con notevole soddisfazione degli organizzatori si registra l’elevato numero di partecipanti; 42 società sportive provenienti dal sud, centro e nord Italia, oltre 320 atleti  suddivisi in 35 categorie scenderanno in acqua per aggiudicarsi il titolo italiano di categoria. Va sottolineato l’importanza dello scenario dove si svolgeranno le gare, il meraviglioso sfondo del  fiume Nera apprezzatissimo dalle società sportive,  dai singoli atleti e canoisti sia per la sua posizione geografica nel  Centro Italia che per la bellezza del territorio. Le verdi sponde, infatti,  fanno da suggestiva cornice ad un fiume classificato di 1^ e 2^ grado di difficoltà canoistiche in un percorso stretto e ricco di curve sinuose dove si misura la tecnica  per i più esperti e dove gli atleti più giovani, che si cimentano nelle prime gare di questa disciplina fluviale,  trovano le giuste difficoltà con cui misurarsi e i giusti stimoli. Le premiazioni  delle gare si terranno rispettivamente nel pomeriggio di sabato 20 e domenica 21, alla presenza degli amministratori degli enti locali presso il Centro Canoa e Kayak di Arrone diventato negli anni polo di specializzazione e riferimento per la Federazione Italiana Canoa e Kayak, la quale ogni anno assegna al Gruppo Canoe Terni a.s.d. l’organizzazione di gare di alto livello  a conferma della scelta fatta per far nascere questo centro, con la collaborazione del Comune di Arrone e della Comunità Montana, con lo scopo comune di valorizzare il territorio e promuovere la pratica di questa disciplina sportiva che oggi, purtroppo, corre  il rischio di vedere vanificato tutto il lavoro svolto dagli operatori dell’associazione.

art su ternimagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.