thyssenkruppROMA – La Thyssenkrupp perde 89 milioni di euro nel secondo trimestre del 2013 e decide di tagliare oltre 3mila posti di lavoro.

Il colosso tedesco dell’acciaio ha spiegato che dopo le perdite è necessario un processo di ristrutturazione. I posti di lavoro dagli attuali 15mila dovranno essere ridotti di 3mila unità. I tagli del personale saranno effettuati nelle posizioni amministrative.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.