BASTIA UMBRA – Oggi (ieri 12.04.2017 n.d.r.), all’Istituto Serafico di Assisi, è stato presentato lo Show dei Motori, edizione 2107. L’evento è in programma dall’1 al 4 giugno presso il centro fieristico Umbriafiere di Bastia Umbra.   Alla conferenza stampa sono intervenuti Emily Granieri, organizzatore de “Lo show dei motori”, Giuseppe Chianella, assessore regionale alla sicurezza stradale, Lazzaro Bogliari, presidente dell’Umbriafiere, e Stefano Ansideri, sindaco di Bastia Umbra. Erano presenti, inoltre, Mariano Angioni, ufficiale dell’Arma dei carabinieri, Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto serafico, Giuseppe Antonucci, presidente dell’associazione “Madre Speranza” e Giulia Arceri, responsabile della comunicazione del “Centro speranza”. Importanti i dettagli descritti durante la conferenza. “La manifestazione – ha sottolineato Emily Granieri, che lo scorso anno ha dato vita alla prima edizione della manifestazione e dunque non solo organizzatore, ma vero ed unico promotore de “Lo show dei motori” – è basata sul rapporto tra motori, sociale e sicurezza stradale. In questa occasione, abbiamo voluto scegliere il team Daboot e la mototerapia come evento primario. Per questo siamo qui – ha detto Granieri – in questa sede dell’Istituto Serafico che tanto fa per chi è meno fortunato di noi. Dal 1 al 4 giugno – ha poi concluso l’organizzatore – saranno invitati oltre cento istituti scolastici. Non mancheranno, ovviamente, anche spettacoli, test drive, esperienze dal vivo, incontri con i protagonisti degli sport motoristici, raduni, tuning&contest, freestyle, motocross, pit bike, 4×4, prototipi, Nascar, simulatori, e tanto altro, oltre ad un ospite d’eccezione, Giancarlo Fisichella. All’Interno dei padiglioni, 50mila metri quadrati, ci saranno i migliori marchi delle case automobilistiche e motociclistiche e fuori la grande pista per le attrazioni.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.