tribunaliTribunali: tagliato un ufficio su due. Giustizia, rivoluzione silenziosa. Senza clamore apparente, silenziata da strepiti giudiziari di altro tipo, una riforma della giustizia sta per essere varata. Se ne compiace e invita a superare le resistenze ora o mai più il titolare alla Giustizia, il ministro Anna Maria Cancellieri. Il taglio di circa un ufficio su due, senza licenziamenti, è una mezza rivoluzione, con il gradimento dei magistrati. Partirà il 13 settembre.

30 i tribunali soppressi con le relative procure. Il 100% delle sezioni distaccate (220) eliminate. Via 667 giudici di pace (con un breve periodo di assestamento). 947 il totale delle sedi tagliate. 877 magistrati togati verranno spostati nelle nuove sedi accorpate. 1900 i giudici onorari trasferiti negli uffici che assorbiranno quelli cancellati. 7300 sono infine gli amministrativi interessati alla riorganizzazione degli uffici.

Intervistato dal Messaggero, Anna Maria Cancellieri ha dichiarato che “può darsi che all’inizio ci saranno problemi di avvio ma bisogna ragionare con buon senso, perché il meglio è nemico del bene. La legge ci dà due anni di tempo per mettere mano ad eventuali correttivi, se necessari. Ma la riforma ora deve partire e partirà. Da parte mia, ho preso un impegno e alla ripresa dei lavori parlamentari sarò in commissione Giustizia per fare un punto su una a riforma epocale, volta a abili recuperare efficienza.

A dar man forte al Governo ci ha pensato anche laCorte Costituzionale che nel frattempo ha annullato le decine di ricorsi presentati da sindaci e amministratori locali. Il principio è che la riorganizzazione non non comporta “impedimento o limitazione” dell’attività giudiziaria. Anche il Capo dello Stato si è premunito di far sapere come non siano accettabili “ciechi particolarismi” da parte della politica e che sarebbe “scandaloso” un nuovo stop alla riforma delle circoscrizioni giudiziarie.A regime, il taglio degli uffici farà risparmiare 80 milioni di euro l’anno con il contributo del taglio del 25% delle spese vive (luce, acqua, gas).

art su blitz

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.