ambulanza-7TERNI  Il ritrovamento dell’uomo è avvenuto domenica sera. In  mattina i familiari avevano dato l’allarme, non riuscendo più a parlagli, così si sarebbe sviluppato il timore di un gesto disperato.  Quando i vigili del fuoco sono intervenuti nell’appartamento dove l’uomo viveva, forzando la porta d’ingresso il tragico ritrovamento. Il corpo senza vita del 45enne ternano che lavoravo sembra come guardia giurata era a terra  nella sua casa di via Narni, con ancora in mano la sua pistola. Gli inquirenti sono al lavoro per chiarire i dettagli della vicenda. Sul posto, anche gli agenti della polizia scientifica per svolgere i rilievi che dovranno chiarire l’esatta dinamica dei fatti. L’ipotesi che possa trattarsi di un suicidio.

TerniMagazine

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.