Ventuno persone, tra le quali il rettore dell’Università di Foggia, Maurizio Ricci, sono indagate nell’inchiesta della Procura di Foggia su presunte irregolarità nella rendicontazione di alcuni progetti di ricerca finanziati dal Miur al dipartimento di Agraria. Tra gli indagati anche il direttore del dipartimento di Scienze Agrarie, Agostino Sevi, docenti e funzionari dell’Ateneo. Le ipotesi di reato sono concorso in truffa e abuso d’ufficio.

Le presunte irregolarità su cui indagano gli inquirenti sono state denunciate alcuni mesi fa da due professori, Alessandro Del Nobile e Diego Centonze, e riguarderebbero il Pon Ricerca e Competitività 2007-2013 ottenuto dai gruppi di ricerca del Distretto agroalimentare regionale, il Da.Re., tra i cui soci c’è l’ateneo foggiano, beneficiario di circa 10 milioni di euro.

TGcom24

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.