bagnolopiemonteSALUZZO, (CUNEO)  – Un’auto-pirata ha travolto ieri sera un gruppo di ragazzi di origine cinese: uno, di 16 anni, è morto, due sono rimasti feriti. E’ accaduto a Bagnolo Piemonte, nel cuneese. L’uomo, un rappresentante di commercio di 58 anni, di Barge (Cuneo),é stato arrestato nella notte dai carabinieri. Dai primi test risulta fosse ubriaco al volante. L’incidente è accaduto attorno alle 22.30 lungo la provinciale Barge-Bagnolo quando una Golf ha investito cinque ragazzi cinesi che stavano camminando sul bordo strada uccidendone uno e ferendone altri due, quindi ha proseguito la sua corsa senza fermarsi. Poco dopo il conducente si e’ presentato alla stazione carabinieri di Barge per denunciare il furto della sua auto. I carabinieri, però, si sono insospettiti del suo stato confusionale e dopo un controllo dello stato etilico, messo di fronte alla evidenza dei fatti, ha ammesso le proprie responsabilità’. Il ragazzino cinese deceduto abitava con la famiglia a Barge. Il padre lavora in una cava di pietra della zona. Gli altri due ragazzi feriti, entrambi sedicenni, sono ricoverati negli ospedali di Savigliano e Pinerolo. Le loro condizioni non sono gravi.

Ansa.it

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.