stazione terniTERNI Entra al bar, si prende un paio di tramezzini ed esce senza pagare. Non senza disturbare e minacciare dipendenti e clienti. Poi molesta i viaggiatori in attesa alla stazione. Infine i calci e i pugni ai poliziotti, intervenuti dopo la chiamata del gestore. In poche parole: Ubriaco e molesto alle 6:30 di mattina. Così un 46enne originario di Narni e residente a Terni, è stato arrestato dagli agenti della questura per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.
Alla richiesta dei documenti, l’uomo ha risposto con improperi, opponendo resistenza ad ogni tipo di controllo, sferrando calci e pugni agli agenti e anche una volta in questura, ha continuato a tenere un atteggiamento ostile e minaccioso.

Molesta un po’ tutti Dai controlli in banca dati è emerso che l’uomo è oggetto quasi quotidianamente di richieste di intervento da parte dei cittadini, che subiscono molestie e angherie, quando ubriaco o sotto l’effetto di stupefacenti chiede l’elemosina per le vie del centro.

Pluripregiudicato Gravato da moltissimi precedenti penali per reati contro il patrimonio, contro la persona, per evasione e per stupefacenti, è stato arrestato e messo a disposizione del pubblico ministero, Barbara Mazzullo.

Corriere dell’ Umbria

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.