iaculloROMA – C’é un fermo per l’omicidio di Alessandra Iacullo, la ragazza di 30 anni uccisa a coltellate nella serata di giovedì scorso a Dragona, nella periferia di Roma. Si tratta di un italiano di circa 50 anni legato alla ragazza per una vicenda sentimentale. I pm procedono per omicidio volontario.

La giovane era stata trovata sanguinante intorno alle 22 del 2 maggio scorso in via della Riserva di Pantana, a Dragona. Trasportata all’ospedale Grassi, é morta per le gravi ferite riportate. Inizialmente si era ipotizzato un incidente stradale in quanto la donna fu trovata sotto il suo scooter ma le ferite riscontrate hanno fatto subito pensare ad un omicidio, reato per il quale il procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani e il pm Paola Filippi hanno avviato il fascicolo di indagine.

Ansa.it

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.