christopher-lane-225x300WASHINGTON – “Ci stavamo annoiando e abbiamo sparato“. Tre ragazzini di 15, 16 e 17 anni hanno ucciso “per noia” Christopher Lane mentre faceva jogging nella città di Duncan, negli Stati Uniti. Christopher, 22 anni, è stato colpito alle spalle la sera del 18 agosto. I tre giovanissimi assassini sono stati arrestati.

Lane era originario di Melbourne, in Australia, ed era arrivato a Duncan, città a circa 80 chilometri daOklahoma City, per studiare alla East Central University. Il ragazzo aveva ottenuto una borsa di studio per la sua abilità nel baseball e domenica 18 agosto ha incontrato i suoi killer mentre faceva jogging nei pressi della casa della sua fidanzata,Sarah Harper. 

I tre ragazzi hanno scelto casualmente la propria vittima mentre giravano senza meta con la loro auto. Gli assassini hanno confessato alla polizia che dopo averlo visto correre sul ciglio della strada, hanno deciso che sarebbe stata la loro vittima, così ”per gioco, per il gusto del divertimento”. Quindi lo hanno seguito e gli hanno sparato.

Alcune telecamere di sorveglianza hanno inquadrato la loro macchina, dopo che la polizia ha ricevuto una chiamata da parte di un testimone che ha visto tre giovani minacciare un ragazzo armi in pugno. L’auto piu’ tardi e’ stata rintracciata in un parcheggio di una chiesa con i tre assassini ancora a bordo.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.