bancariROMA – Pace fatta fra Svizzera e Stati uniti nella dura controversia fra fisco di Washington e banche elvetiche, accusate di aiutare cittadini americani ad evadere le tasse. I due paesi hanno firmato l’accordo che, secondo una nota di Berna, permetterà alle banche di regolarizzare il passato.

Saranno esclusi dall’intesa gli istituti oggetto di un’inchiesta penale in Usa. Gli altri saranno divisi in tre categorie e pagheranno sanzioni che, secondo calcoli non ufficiali ammontano a 1 miliardo di dollari.

BlitzQuotidiano

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.