pucciTERNI Faccia a faccia stamattina tra l’amministratore delegato dell’Ast, Marco Pucci, e le segreterie territoriali dei sindacati dei metalmeccanici. Al centro del confronto la vertenza riguardante il sito di viale Brin in attesa della convocazione delle parti al ministero che tarda ancora ad arrivare.

“Con Pucci – anticipa Riccardo Marcelli, della Fim-Cisl – faremo il punto della situazione, sperando che abbia delle novità positive da dirci”.
Con l’ingegnere i sindacati si erano già incontrati a metà mese e in quell’occasione aveva ricevuto delle rassicurazioni sull’iter che porterà Outokumpu alla vendita. Resta il fatto che da Roma non è arrivata ancora alcuna convocazione e dunque rimane confermato lo sciopero di 4 ore già proclamato per venerdì prossimo.
I sindacati attendono una risposta dal ministero allo Sviluppo Economico, sperando che l’incontro sia aperto a tutte le parti e non si limiti alle sole istituzioni locali.

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 22 aprile

 

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.