tribunalepgPERUGIA Il 4 febbraio del prossimo anno saranno ascoltati i quattro testimoni decisi dal tribunale collegiale per un caso di molestie sessuali che sconcerta. I protagonisti di questa brutta storia sono una bambina di cinque anni, all’epoca dei fatti presi in esame aveva poco più di tre anni, e un ragazzo dell’hinterland perugino di 28 anni.
I fatti Torniamo al 2010, quando l’episodio contestato sarebbe accaduto. La piccola, con semplicità e parole choccanti, racconta a mamma e papa, che il figlio della sua tata l’ha toccata. Non sono carezze, né buffetti, ma gesti intimi. Per l’accusa non c’è gioco in quegli atti ma forse dell’altro. I genitori decidono di denunciare il giovane per molestie sessuali. Alessandro Vesi, l’avvocato che difende il giovane, in sede di udienza preliminare chiede subito il rito abbreviato condizionato, richiesta che viene respinta ma è accolta ora in sede dibattimentale.

Servizio integrale nel Corriere dell’Umbria del 12 giugno

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.